Tu sei qui

Dispensa Gambarussa - Medau Monte Nieddu D-206

207 start, 206 arrivo - La struttura di Medau Monte Nieddu.jpg

La struttura di Medau Monte Nieddu.
La struttura di Medau Monte Nieddu
Foto di
Matteo Cara

start 206 - Dispensa Gambarussa, sede del Complesso Forestale di Gutturu Mannu.jpg

Dispensa Gambarussa, sede del Complesso Forestale di Gutturu Mannu
Dispensa Gambarussa, sede del Complesso Forestale di Gutturu Mannu
Foto di
Matteo Cara

Questo semplice sentiero si svolge in gran parte sui resti dell’antica pista forestale che collegava le sedi di Gambarussa con quella di Medau Monte Nieddu, entrambe oggi appartenenti all’Agenzia Forestas. Si percorrerà una zona ricca di bosco, con alcuni bei panorami verso sud.

Raggiunta la località s’Arcu ‘e Chiccu Locci, benchè non segnalato, è possibile raccordarsi con il sentiero 214 che scende da Is Pauceris Mannus verso Gambarussa/Is Antiogus/Fanebas (S.P.1): in un punto, attualmente non segnalato, i due tracciati (214 e 206) distano appena 150 metri su carrareccia.

Da questo punto, dunque, è possibile collegarsi al sentiero 214, imboccando un'evidente  carrareccia sulla curva (non segnata). Giunti a Medau Monte Nieddu, si incroceranno le tracce del 201 (Is Cannoneris) e del 207 (Tuppa Granella) e, più avanti, il sentiero 210 (Punta Maxia, Is Alineddus).

Informazioni utili

ATTENZIONE: PERCORSO IN MANUTENZIONE (alcuni tratti potrebbero risultare chiusi dalla vegetazione o percorribili con difficoltà).

Avvertenze e Consigli

Lungo il percorso, attraverso le valli, non sarà presente alcun segnale telefonico: meglio quindi non avventurarsi da soli, e farsi accompagnare da persone esperte.

In occasione di eventi meteo particolarmente intensi, la conformazione dell'area rende questi sentieri particolarmente rischiosi dal punto di vista idrogeologico.

Il cisto, e più in generale la vegetazione in ricrescita, in alcuni tratti potrebbe rendere difficoltoso individuare il passaggio: meglio dotarsi di carte dettagliate e/o traccia GPS accuratamente studiata prima dell'escursione! 

I tempi di percorrenza e il profilo altimetrico non cambiano significativamente nei due sensi di percorrenza: nel senso opposto (da Monte Nieddu a Gambarussa) il dislivello totale  in salita è leggermente inferiore (45m vs. 550m).

Lungo il percorso, attraverso le valli, non sarà presente alcun segnale telefonico: meglio quindi non avventurarsi da soli, e farsi accompagnare da persone esperte. Lungo la S.P.1 tuttavia,  l'Agenzia regionale Forestas ha segnalato con appositi cartelli i punti di ricezione telefonica. Inoltre, lungo questo tracciato, raggiunte le più alte quote con maggiore visibilità (cima di Is Pauceris Mannus, presso s'Arcu Chiccu Locci) saranno presenti con maggiore probabilità dei punti di minima ricezione telefonica.

Il percorso
Roadbook

Si imbocca il fondovalle sul greto del riu Bidda Mores. il sentiero, pittosto largo, è talvolta sconvolto dalle alluvioni passate e si percepisce bene quanto in realtà si trattasse di un’ampia carreggiabile. Presso alcuni olivastri sulla destra si osservano i resti di un ovile. Si prosegue sul fondovalle, cominciando a salire gradualmente e tenendo sulla sinistra il Canale Tuvus.

Si scollina in una zona di querce e macchia alta, con bella vista in direzione sud. Si prosegue sulla destra, sempre sui resti della sterrata che qui appare in condizioni migliori. Si scende gradualmente in direzione sudovest, traversando sui pendii e cambiando direzione in prossimità di un evidente tornante dove, andando a destra, si raggiungerebbe rapidamente il sentiero 214 (non segnalato). Si prosegue sempre sulla sterrata, qui in buone condizioni, per un lungo tratto fino ad incrociare un’altra pista forestale.

La sterrata appena incontrata è la pista che collega Is Antiogus a Medau Monte Nieddu ed è oggi la pista principale della zona, pertanto si trova in ottime condizioni di fondo. Si prende a sinistra in leggera discesa, tenendo ancora la sinistra al bivio successivo e continuando a scendere gradualmente sulla bella pista, in zona spesso frequentata dai cervi.

Ad un ultimo bivio, dopo una lunga e graduale discesa, si tiene la destra, giungendo in breve di fronte alle strutture di Medau Monte Nieddu, gestite dall’Agenzia.

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Average: 2.8 (5 votes)

Commenta

Dati

Attività
Da fare in famiglia
Trekking
Difficoltà: 
TrekkingEscursionistico
Tipo di fondo: 
Pista ciclabile
Pista pedonale
Sabbia
Sentiero
11.142 m
2 ore 30 min a piedi

Stato di Validazione

Soggetto Gestore

Sede direzione generale FoReSTAS

86 Viale Luigi Merello
CagliariCagliari, Cagliari 09123
Italia

Dettagli Tecnici

Soggetto rilevatore
Parco Naturale Regionale di Gutturu Mannu
Codice CAI
206
Quota minima
167 metri
Quota massima
576 metri
Dislivello totale in salita
545 metri

Scarica GPX

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo progetto IntenseLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo Regione Sardegna