Tu sei qui

Genna Filixi - Anello Perda Liana (T-101)

Immagine Genna Filixi .jpg

Genna Filixi, vista sulla destinazione (Perda Liana) del sentiero T-101
Genna Filixi, vista sulla destinazione (Perda Liana) del sentiero T-101

522674.jpg

Perda Liana
Perda Liana

208424.jpg

Panorama lungo il sentiero 101 da Genna Filixi
Panorama lungo il sentiero 101 da Genna Filixi
Foto di
Mauro Marongiu

L'anello di Perda Liana può essere considerato uno dei percorsi più coinvolgenti per la suggestiva presenza dell'imponente torre calcarea. Esso rappresenta un punto di snodo molto importante nel complesso intrico dei sentieri di questo Territorio.

Informazioni utili

Percorrendo la strada asfaltata del Tonneri, all’altezza della “Stazione di Villagrande”, verso Gairo Taquisara, si arriva a Genna Filixi, "porta" del perimetro forestale denominato Perda Liana. Da questo punto si diparte il percorso ad anello attorno al monumento naturale. In tutto il percorso è frequente incontrare greggi di mufloni al pascolo.

L’itinerario è inserito nel Sito di Interesse Comunitario dei Monti del Gennargentu.

Il percorso
Roadbook

Dalla fonte di Genna Filixi si risale verso il torrione su una stradina asfaltata che si estende (per circa 4,5 km) e va da quota 980 m a 1060 m slm. Si può arrivare anche in macchina e sostare in un piccolo piazzale in località Pinningassu, da dove parte il sentiero pedonale.

 

Dall’area di sosta, si percorre un tratto di sentiero in salita, e si raggiunge la base del tacco di Perda Liana, transitabile ad anello ( anche tramite la variante T-101A, che raccorda i due lati del T-101 permettendo di girare intorno a Perda Liana con un percorso di soli 700m)  in un camminamento quasi pianeggiante di 2,5 km.

 

Completato il tratto attorno al torrione di Perda Liana, ad una altitudine media di circa 1150 metri s.l.m., una variante del percorso (il sentiero 101 A e poi T-113) permettono di proseguire verso la foresta demaniale di Montarbu (Seui), passando in prossimità del rio Su Pirastu Trottu verso S'arcu e s’Ebba.

 

 Per completare invece il sentiero senza varianti, si procede lungo l'anello principale (T-101) in discesa, lungo un percorso leggermente tortuoso, con la copertura arborea sparsa di lecci e macchia mediterranea, con vista sulla valle del rio Su Sammuccu, 

 

Giunti a Su Sammuccu, dopo 1,5 km si trova un’area attrezzata, diverse fonti, il vivaio forestale e un giovane arboreto montano in fase di realizzazione.

 

Da Su Sammuccu si risale lungo una sterrata carrabile verso Genna Filixi, per completare il percorso ritornando al punto di partenza (l'intero sentiero 101 è di fatto un anello lungo 10 km).

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Average: 4 (1 vote)

Commenta

Dati

Attività
Da fare in famiglia
Trekking
Sentieri di montagna
Difficoltà
TrekkingEscursionistico
Tipo di fondo
Carrereccia/Mulattiera
Sentiero
Strada sterrata
9.900 m
6 ore a piedi

Stato di Validazione

Dettagli Tecnici

Codice CAI
T-101
Quota minima
910 metri
Quota massima
1.180 metri
Dislivello totale in salita
470 metri

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo COREMLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo comune di Sassari