Tu sei qui

Arcu Sa Nebada - Genn’e Carru D-331A

Punta Manna di Pubusinu, aggirata dal sentiero (331A).jpg

Punta Manna di Pubusinu, aggirata dal sentiero
Punta Manna di Pubusinu, aggirata dal sentiero
Foto di
Matteo Cara

Questo breve sentiero di raccordo, interamente per una mulattiera sotto il bosco, permette di raccordare la località di Genn’e Carru con Arcu Sa Nebada, entrambe nella più vasta zona nota interamente col nome di Sa Nebada.

Il percorso
Roadbook

Si lascia il sentiero 331 dirigendosi verso nord in decisa salita, puntando all’arco di Genn’e Carru che si raggiunge individuando uno splendido panorama nei varchi tra i lecci. Sulla sinistra, la formazione rocciosa di Sa Punta Manna de Pubusinu svetta con imponenza.

Dal valico si reperisce una mulattiera di carbonai e minatori che serpeggia nel bosco, perdendo gradualmente quota, in qualche punto rovinata dalle alluvioni e dai cinghiali. Man mano che ci si avvicina al fondovalle la strada migliora, divenendo praticamente una pista che rapidamente porta alla grossa sterrata che sale dalle fonti di Pubusinu, dove si arriva in località Genn’e Carru.

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Ancora nessun voto

Commenta

Dati

Attività
Trekking
Difficoltà
TrekkingEscursionistico
Tipo di fondo
Carrereccia/Mulattiera
Sentiero
Strada sterrata
1.170 m
15 min a piedi

Stato di Validazione

Dettagli Tecnici

Codice CAI
331A
Quota minima
340 metri
Quota massima
615 metri
Dislivello totale in salita
115 metri

Scarica GPX

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo progetto IntenseLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo Regione Sardegna