Tu sei qui

Foresta di Marganai

Generica Marganai - L'eliporto e la zona di Case Marganai (foto Saba).jpg

L'eliporto e la zona di Case Marganai
L'eliporto e la zona di Case Marganai
Foto di
Alessio Saba

Acquistata nel 1979, la Foresta Demaniale di Marganai (Superficie: 3650 ettari) ha conservato caratteristiche molto suggestive nonostante il paesaggio naturale sia stato oggetto di interventi anche molto pesanti ad opera dell’uomo; ne sono un esempio le aree oggetto di intenso sfruttamento minerario ma che, nonostante tutto, hanno conservato una propria bellezza paesaggistica.

Ai sensi della L.R. 31/89, la foresta di Marganai rientra nell'area facente del progettato "Parco naturale di Monte Linas, Marganai-Oridda, Montimannu" in quanto considerata Zone di interesse paesaggistico ai sensi del D. Lgs 490/1999 (già L 1497/39), art. 139 e 146.

La zona settentrionale del compendio del Marganai, circa 450 ettari, è compresa nel Sito di Importanza Comunitaria (SIC) del Monte Linas ai sensi del D.P.R. n. 357 del 08/09/1997 che recepisce la direttiva 92/43/CEE "Habitat" relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, della flora e della fauna selvatiche, ai fini della salvaguardia della biodiversità.

All’interno della foresta, sempre ai sensi della L.R. 31/89, viene individuata come area di rilevante interesse naturalistico la zona della Grotta di S. Giovanni, grandioso monumento che rappresenta una delle più vaste cavità sarde.
Una vera e propria grotta-galleria attraversata da una strada carrozzabile (ultimamente chiusa al traffico per ragioni di sicurezza) che corre parallela al Rio Sa Duchessa sotto un'alta parete calcarea dove si rinvengono numerosi resti archeologici, probabili avanzi di mura ciclopiche.

Nella foresta di Marganai ha sede la base elicotteristica omonima che esercita un ruolo logistico importante nel contesto del Piano regionale per la difesa degli incendi estivi.

La foresta è un’importante meta di turisti e di studiosi, ed è visitabile seguendo numerosi sentieri e percorsi, molti dei quali estremamente suggestivi. E' presente una foresteria, attualmente non operativa per il pubblico.

Sono possibili visite anche al giardino montano di Linasia, realizzato a scopo scientifico-didattico, dove è rappresentato l’immenso patrimonio floristico di cui questa area è ricca.

Marganai è infatti un laboratorio di studio e monitoraggio degli ecosistemi forestali mediterranei, ed in tal senso nel 1995 è stata realizzata un’area permanente inserita nella rete nazionale CONECOFOR, un programma coordinato dal Corpo Forestale dello Stato che conta 31 aree nel territorio italiano.
Qui da dieci anni si svolgono con continuità approfondite indagini sulla vegetazione, le condizioni delle chiome, il contenuto chimico delle foglie e dei suoli, le variazioni di accrescimento degli alberi, le deposizioni atmosferiche, il clima e il microclima, l’ozono e la biodiversità. I dati vengono elaborati da 9 Centri di ricerca di rilevanza nazionale (Centri di ricerca del C.F.S., C.R.A. del Mi.P.A.F, CNR, Università). I principali risultati ed ulteriori informazioni sul progetto sono peraltro disponibili sul sito del Corpo Forestale.

Telefono: 0781 20060/68

Continua a leggere: https://www.sardegnaforeste.it/foresta/marganai

Come arrivare

Raggiungere ed entrare a Iglesias: per chi arriva da Cagliari o dalla S.S. 130 si tratta di percorrerla tutta sino al chilometro 50. Dirigersi poi verso il centro della città, percorrendo, nell'ordine: viale villa di Chiesa, via Cappuccini e via Valverde e raggiungendo la centrale piazza Sella. Da qui, è facile individuare le indicazioni per Fluminimaggiore che immettono, lungo via Eleonora e via Fontana, sulla S.S. 126. Percorrere la statale sino a superare il km 43 della stessa, per immettersi poi sulla SP 89 al bivio per la frazione di San Benedetto. Dopo circa 2,5 km sulla SP 89 si giunge al piccolo centro abitato: qui è presente, sulla destra all'incrocio tra via Linasia(alias SP 89) e via punta S.Michele, l'indicazione "Parco Marganai" per raggiungere la Foresta Demaniale, che dista 2,8 km (accesso dalla località Mamenga). Coordinate GPS ingresso foresta (località Mamenga): N 39° 21' 26" E 008° 33' 45,6" (coordinate geografiche DMS, sistema di riferimento WGS84).

Commenta

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo progetto IntenseLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo Regione Sardegna