Inizio contenuto principale del sito web

Guilcer-Barigadu-Mandrolisai

Desulo, foresta di Girgini.jpg

Guilcer-Barigadu-Mandrolisai
: description

Il Guilcer è un’area geografica situata in una posizione centrale dell'isola e, da secoli, è crocevia di attività e commerci. Comprende un altopiano basaltico e la sottostante pianura dove scorre il fiume Tirso e si trova l’invaso artificiale del Lago Omodeo. Il Guilcer raccoglie numerosi tesori archeologici, tra i quali ricordiamo per importanza il nuraghe Losa di Abbasanta. L'antico territorio del Barigadu è ubicato invece a sud del Lago Omodeo. Il paesaggio è caratterizzato dalla presenza della macchia mediterranea e da sugherete, che crescono rigogliose grazie alle favorevoli condizioni pedoclimatiche. Nell’Oasi Naturalistica di Assai, fra i paesi di Neoneli e Nughedu Santa Vittoria è possibile osservare da vicino specie animali come il cervo sardo, il daino, il cinghiale e diverse specie di uccelli selvatici. Nei pressi dei paesi di Busachi e Allai, che conservano ancora gli antichi edifici rurali, si trova un ponte romano che conduce a Fordongianus, l'antica città denominata Forum Traiani, dove vi sono le antiche rovine delle terme romane. Il Mandrolisai è invece caratterizzato dagli ampi pascoli, dai boschi di castagno, da sugherete e dalla presenza di numerosi vigneti che rappresentano le più importanti risorse economiche del territorio.

Risultati

Esemplari giovani di cinghiale.jpg

Sentieri S’Isteddu T511A

  • Tempo di percorrenza 32 minuti

  • Lunghezza del sentiero 1 km 500 m

teti_veduta_panoramica.jpg

Sentieri S’Urbale T-515

  • Tempo di percorrenza 1 ora 47 minuti

  • Lunghezza del sentiero 3 km 800 m