Tu sei qui

Corrasi – S’Arenarzu B-402

Panorama da P.ta Cateddu (402).jpg

Panorama da P.ta Cateddu
Panorama da P.ta Cateddu
Foto di
Matteo Cara

Scala 'e s'Arenarzu (402).jpg

Scala 'e s'Arenarzu
Scala 'e s'Arenarzu
Foto di
Matteo Cara

Sulla cresta (402).jpg

Sulla cresta
Sulla cresta
Foto di
Matteo Cara

Questo bel sentiero di cresta raccorda la maggiore vetta del Supramonte con uno dei suoi accessi privilegiati nel territorio orgolese. È uno dei tragitti obbligati per le grandi traversate nell’altopiano calcareo.

Il percorso
Roadbook

Si parte dal piccolo campo ai piedi della P.ta Corrasi, procedendo in direzione Sud tra grosse diaclasi nelle quali vegetano vetusti esemplari di tasso: tutta la zona è rinomata per la ricchezza dei suoi endemismi. Si cammina su sentiero abbastanza evidente, in campo aperto, tra la bassa vegetazione a gariga aromatica. Talvolta la traccia si avvicina alle pareti, con splendidi scorci sulle vallate e la Barbagia.

Nei pressi di una piccola sella si incontra il bivio col sentiero 404. Si procede sempre in direzione sud, in leggera discesa per slarghi aperti, lasciando a sinistra la deviazione per gli ovili di Brunc’arvu. La discesa si appiana leggermente ed il sentiero inizia a portarsi saltuariamente sotto grossi lecci spesso frequentati dai mufloni, in zona P.ta Cateddu, superata la quale si scende ripidamente, sotto il bosco, entrando in territorio di Orgosolo.

Superata Punta Cateddu il sentierino scende ripidamente, entrando in territorio di Orgosolo e poi lambendo il vasto campo di Ala Segnora, dove si osservano spesso i mufloni. Ci si tiene sulla destra, rientrando nel fitto bosco con lievi saliscendi fino a portarsi quasi sull’orlo delle pareti che segnano il confine del Supramonte di Orgosolo, poi risalendo ripidamente. Dopo pochi passi lungo la cresta, nella quale si trova un bell’arco naturale che inquadra il percorso appena effettuato, si raggiunge la sterrata di Scala S’Arenarzu, dove ci si raccorda anche al sentiero 442.

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Average: 4 (1 vote)

Commenta

Dati

Attività
Trekking
Difficoltà: 
TrekkingEscursionistico
Tipo di fondo: 
Carrereccia/Mulattiera
Sentiero
Strada sterrata
5.000 m
2 ore 15 min a piedi

Stato di Validazione

Dettagli Tecnici

Soggetto rilevatore
Agenzia Fo.Re.S.T.A.S. (ex Ente Foreste Sardegna)
Codice CAI
402
Quota minima
1.005 metri
Quota massima
1.433 metri
Dislivello totale in salita
160 metri

Scarica GPX

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo progetto IntenseLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo Regione Sardegna