Tu sei qui

Contatti

Questa pagina rappresenta un catalogo dei soggetti gestori dei sentieri della Rete Sentieristica Regionale della Sardegna.  Per ogni sentiero, uno o più di questo riferimenti sono associati alla gestione del territorio e rappresentano un riferimento da contattare per ricevere informazioni sulle condizioni della viabilità, sulle modalità di fruizione consigliate per il Sentiero, sulle informazioni da acquisire prima di organizzare l'escursione e le cautele da adottare durante l'attività.

Enti gestori

Il complesso forestale Marghine- Sa Serra è composto da quattro unità gestionali ricadenti nei comuni di Olzai, Nuoro e Orune. La superficie totale e di Ha 3352

Il complesso Montalbo di notevole interesse forestale, paesaggistici faunistico e botanico è caraterizzato da lussureggianti cedui semplici e matricinati a leccio, macchie e garighe di leccio, filliera, cisto, lentisco e euforbia, si incontrano facilmente i mufloni e sono presenti numerosi endemi

Vista dal rio Saragone, un affluente del rio Posada

Complesso composto da foreste demaniali la cui appartenenza al demanio forestale risale al 1914 (Sos Littos - Sas Tumbas) e 1965 (Usinavà), caratterizzate da diverse specie forestali come leccio, sughera, formazioni a macchia-foresta, e da vecchissime fustaie di leccio (Usinavà).

Il complesso Foresta di Montarbu è situato nell'omonina Foresta Demaniale storica. 

Talana, Paule Mundugia

L'inverno è piuttosto rigido: la temperatura media minima nel mese più freddo, raggiunge valori intorno a 0.5 °C.

La vegetazione del complesso è piuttosto eterogenea e si caratterizza per la netta prevalenza del leccio e della sughera. La struttura dello stadio maturo di questa tipologia vegetazionale è costituita da boschi climatofili a Quercus ilex con Juniperus oxycedrus subsp.

Il Complesso Forestale, caraterizzate dalle numerose foreste demaniali è situato nella Foresta Demaniale di Monte Olia, il cui nucleo storico venne acquisito al demanio forestale statale nel 1901. 

Il Complesso del Granito si estende, in modo discontinuo, sulla porzione di territorio ricadente nella Gallura settentrionale.

Nel complesso del Limbara la morfologia del territorio varia dalle zone collinari con quote intorno ai 450 m slm, fino ai 1300 m slm delle emergenze cacuminali del massiccio del Limbara. 

La sede del complesso, situata presso Monte Lerno, è Foresta Demaniale dal 1904. Caraterizzata da lecci, sugherete, pino, cedro dell'Atlante e castagno.

La vegetazione del territorio è piuttosto eterogenea, prevalgono i boschi di conifere (30%), la macchia mediterranea (20%), la gariga (13%). Le aree a ricolonizzazione artificiale occupano il 13% del territorio del complesso, le aree con vegetazione rada il 14%.

Le superfici forestali nell’agro del comune di Neoneli sono state acquisite in gestione dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste nel 1975, con contratto di occupazione temporanea fino all’anno 1995, quando l’Azienda delle Foreste Demaniali le ha acquisite in concessione trentennale.

Pagine

Questa pagina rappresenta un catalogo dei soggetti gestori dei sentieri della Rete Sentieristica Regionale della Sardegna.  Per ogni sentiero, uno o più di questo riferimenti sono associati alla gestione del territorio e rappresentano un riferimento da contattare per ricevere informazioni sulle condizioni della viabilità, sulle modalità di fruizione consigliate per il Sentiero, sulle informazioni da acquisire prima di organizzare l'escursione e le cautele da adottare durante l'attività.

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo COREMLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo comune di Sassari