Tu sei qui

Perda Asub'e Pari

219502 maidopis.jpg

Maidopis, l'Orto Botanico
Maidopis, l'Orto Botanico
Foto di
Chiaramida Antonello

Il sentiero parte da Maidopis, presso il ponte sul riu su Pressiu.

Seguendo i vecchi segnali del sentiero storico connotato dal colore giallo (“quadrati gialli” su roccia o alberi - che verranno sostituiti dalla segnaletica standard CAI bianco-rossa - nel corso del 2015) si prosegue in salita con forte pendenza per arrivare alla base di Perda sub’e pari, un grande ammasso di rocce.

In quest'area è possibile fare una piccola sosta per ammirare i grandi massi e scorgere il panorama della sottostante valle del Rio Maidopis. Proseguendo, prima in piano e poi in discesa, si guada più volte un torrente: per un breve tratto il sentiero segue il gretto del corso d’acqua, fino a congiungersi alla strada sterrata per Maidopis.

Lungo il sentiero si possono ammirare begli esemplari di Ginestra dell’Etna (Genista aetnensis), specie endemica di Sardegna e Sicilia.

Il percorso

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Average: 2.1 (7 votes)

Commenta

Dati

Attività
Trekking
Difficoltà
TrekkingEscursionistico
Tipo di fondo
Sentiero
Strada sterrata
Tratturo
3.500 m
2 ore a piedi

Stato di Validazione

Dettagli Tecnici

Codice CAI
Sentiero n.2 (Giallo)
Quota minima
500 metri
Quota massima
750 metri
Dislivello totale in salita
205 metri

Scarica GPX

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo COREMLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo comune di Sassari