Tu sei qui

Mitza Su Suergiu - Burdoni (203)

ATTENZIONE: PERCORSO IN MANUTENZIONE (alcuni tratti potrebbero risultare chiusi dalla vegetazione o percorribili con difficoltà).

Consigli e caratteristiche salienti

Dopo avere parcheggiato la vettura nell’area antistante alla foresteria, si prosegue fino all'incrocio che indica (sulla destra) il percorso 203, itinerario molto impegnativo, consigliato a persone allenate poiché il tempo di percorrenza totale del sentiero è di circa 5 ore, e si incontrano tratti con pendenze impegnative. Risulta essenziale portare con sé una buona riserva d'acqua.


 

Informazioni utili

COME ARRIVARE:  Da Cagliari, in automobile, seguire la Statale 195 per Pula, girare dopo 12 km per la dorsale consortile (in direzione Macchiareddu) e imboccare la seconda strada ovest per proseguire fino alla chiesa campestre di S. Lucia. Di qui seguire la segnaletica WWF fino ad arrivare al Centro visite di "Sa Canna"; proseguire nella strada bianca - per circa 6 km - verso la Foresteria di P. Melis (304 m s.l.m.).

NOTE: addentrarsi in questi luoghi significa allontarsi molto dai centri abitati e dalle aree antropizzate: occore dunque predisporsi con riserva d'acqua e cibo ed essere in compagnia di persone esperte. Anche le condizioni fisiche dell'escursionista devono essere ottimali.

Allegati
Il percorso
Roadbook

Il sentiero inizia con una comoda carrareccia che percorre il canale Perdu Melis, lasciandosi sulla sinistra i sentieri 217 e 205.

 

Dopo circa 50 minuti di cammino si svolta a sinistra e si percorre un sentiero (in mezzo alla vegetazione boschiva) che in alcuni tratti presenta punti panoramici: qui è possibile osservare la vallata di Guttureddu.

 

Si prosegue - salendo - fino a S'Arcugennixedda (739 m s.l.s.).

 

Procedendo poi per ultieriori 3 chilometri circa, si arriva su un tratto del percorso che porta al rifugio WWF di Barracca Sassa sul Riu Camboni (340 m s.l.s.).

 

Lasciato il rifugio si risale fino alla località Punta Tintillu (664 m s.l.s.) dove è possibile osservare particolari rocce granitiche, dalle forme più svariate.

 

L’itinerario, a questo punto, prosegue in discesa costeggiando il Riu de sa Perda: non sarà improbabile osservare qualche esemplare di cervo (Cervus elaphus corsicanus).

 

Nella parte finale del percorso, il sentiero si trasforma in un’agevole pista forestale che, superata Punta Su Suergiu (529 m s.l.s.) conduce alla località Burdoni, in agro di Siliqua. Qui è presente un’attrezzata e comoda area pic-nic.

Sei già stato qui? Com'era?

Valuta l'impegno richiesto: 1. Per tutti; 2. Semplice; 3. Fisicamente impegnativo; 4. Fisicamente e tecnicamente impegnativo, guida consigliata; 5. Per esperti.
Average: 3.3 (4 votes)

Commenta

Dati

Partenza
Arrivo
Attività
Escursioni per esperti
Difficoltà
TrekkingEscursionista Esperto
Tipo di fondo
Carrereccia/Mulattiera
Sentiero
16.049 m
5 ore a piedi

Stato di Validazione

Soggetto Gestore

Sede direzione generale e presidenza dell'Ente

86 Viale Luigi Merello
CagliariCagliari, Cagliari 09123
Italia

Dettagli Tecnici

Codice CAI
203
Quota minima
195 metri
Quota massima
739 metri
Dislivello totale in salita
544 metri

Scarica GPX

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo COREMLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo comune di Sassari