Tu sei qui

Burdoni - punto di arrivo D-203

Percorrendo la Strada Statale 293 da Siliqua a Nuxis, a circa 13 km da Siliqua sulla sinistra si trova l'imbocco del sentiero 203 e si trova a breve distanza l'area pic-nic, in località "Burdoni", agro di Siliqua.   Qui è presente un’attrezzata e comoda area pic-nic.

Come arrivare

​Coordinate GPS: Lat. 39° 12' 46.54", Long. 8° 47' 20.74"
 

A PIEDI (lungo il sentiero 203)

  • Da Cagliari, arrivando in automobile al centro visite WWF: seguire la Statale 195 per Pula, girare dopo 12 km per la dorsale consortile (in direzione Macchiareddu) e imboccare la seconda strada ovest per proseguire fino alla chiesa campestre di S. Lucia. Di qui seguire la segnaletica WWF fino ad arrivare al Centro visite di "Sa Canna". A questo punto, non è possibile proseguire in auto, poichè la storica pista forestale che dal WWF permetteva di raggiungere la splendida foresteria "Perdu Melis" è stata seriamente danneggiata da recenti, catastrofiche alluvioni del rio Guttureddu, che hanno letteralmente distrutto due ponti carrabili e in diversi punti lo stesso piano stradale, fondamentali per raggiungere la destinazione. Dunque non resta che percorrere, zaino in spalla, tutta la vecchia strada per circa 7 km sino a Perdu Melis, da cui poi parte l'originario tracciato del sentiero 203.  Lungo il sentiero 203 Burdoni dista oltre 20 km da Sa Canna. Dalla ex-foresteria P. Melis (304 m s.l.m.),  si proseguirà fino all'incrocio 203/204 che indica il percorso 203, con mete finali Barracca Sassa-Burdoni.
    Il percorso inizia con una comoda carrareccia che costeggia il Canale "Perdu Melis", si lascia sulla sinistra il sentiero 220A che riporta al 220 e al 217, diretti rispettivamente al Lattias e a Sa Canna (stazzu Aroni). Dopo circa 50 minuti di cammino si gira a sinistra e si percorre un sentiero (in mezzo alla vegetazione) che in alcuni tratti presenta punti panoramici. È possibile osservare la vallata dominata dalle guglie del Lattias, in un continuo trionfo di cascatelle sulla destra. Si prosegue - a salire - fino a S'Arcu Gennixedda (739 m s.l.s.). Procedendo si scende verso un sentiero che porta al rifugio WWF di Barracca Sassa sul Riu Camboni (340 m s.l.s.). Lasciato il rifugio si risale fino alla località Punta Tintillu (664 m s.l.s.) dove è possibile osservare particolari rocce granitiche, dalle forme più svariate. L’itinerario a questo punto prosegue in discesa costeggiando il Riu de sa Perda: non sarà improbabile osservare qualche esemplare di cervo. Il sentiero si trasforma poi in un’agevole pista forestale che dopo Punta Su Suergiu (529 m s.l.s.) conduce alla località "Burdoni", in agro di Siliqua. Qui è presente un’attrezzata e comoda area pic-nic.
     
  • Da Siliqua-Nuxis: a pochi minuti dalla SS. 293 (Siliqua-Nuxis), all'imbocco del sentiero 203, a 13 km da Siliqua.

 

IN AUTO

Percorrendo la Strada Statale 293 da Siliqua a Nuxis, a circa 13 km da Siliqua sulla sinistra si trova l'imbocco del sentiero 203.  Nei pressi, ma sulla destra rispetto alla stessa strada statale, è indicato anche l'ingresso per l'area forestale di Campana Sissa

Commenta

Dati

Località
Burdoni
Tipo POI
trekking - waypoint
Incrocio Stradale
Area parcheggi
Zona geografica
Accessibilità
Automobile
Accesso
Libero
Servizi
Area di sosta
Vie di comunicazione
Sentiero, Strada asfaltata

Progetto cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo RegionaleLa Cooperazione al cuore del MediterraneoLogo progetto IntenseLogo Agenzia Forestas (italiano/sardo)Logo Regione Sardegna